trazano-promotion-gematic-2019

FAQs

categoria principale: Domande riguardo la nuova etichetta europea dei pneumatici
categoria secondaria I: Struttura/criteri di valutazione dell’etichetta europea dei pneumatici
  1. Quali criteri vengono considerati nell’etichetta europea dei pneumatici
  2. Etichetta europea dei pneumatici: Resistenza al rotolamento
  3. Etichetta europea dei pneumatici: Aderenza sul bagnato
  4. Etichetta europea dei pneumatici: Rumorosità
  5. Ulteriori criteri/possibilità di valutazione dei pneumatici

Quali criteri vengono considerati nell’etichetta europea dei pneumatici

L’etichetta europea dei pneumatici comprende tre componenti:

- Resistenza al rotolamento (efficienza di consumo di carburante):
Il simbolo della pompa distributrice di benzina si riferisce alla resistenza al rotolamento di un pneumatico: Più è limitato e minore diventa l’energia necessaria facendo diminuire anche il consumo di benzina. Questo indicatore informa di conseguenza il consumatore riguardo l’efficienza di energia di un pneumatico ed anche alla sua ecocompatibilità per ridurre l’emissione di CO2.

La valutazione viene suddivisa nelle classi da "A" fino a "G" in cui "D" non viene utilizzato.


- Tenuta sul bagnato
Questo simbolo contrassegna l‘aderenza di un pneumatico su una carreggiata bagnata. L’aderenza sul bagnato costituisce un fattore chiave quando si tratta di parlare di efficienza riguardo la sicurezza di un pneumatico. Gli effetti della tenuta su strada riguardo la sicurezza nel traffico sono enormi, poichè i pneumatici con aderenza eccellente sul bagnato abbreviano notevolmente lo spazio di arresto.

Più breve è lo spazio di arresto e migliore è la classe.

Le graduazioni dell’etichetta dei pneumatici sono suddivise nelle classi da „A“ fino a G in cui D e G non vengono utilizzate.


- Rumorosità

Il simbolo del megafono rappresenta il rumore esterno emesso dal pneumatico durante la marcia e si misua in decibel. La rumorosità dei pneumatici  si ripercuote sul completo livello sonoro del veicolo e non influenza solo il comfort durante la guida, ma anche l’intensità sonora nei riguardi dell’ambiente. Maggiore sarà la quantità di barrette nere e maggiore sarà l’intensità del rumore.


Etichetta europea dei pneumatici: Resistenza al rotolamento

Il simbolo della pompa distributrice di benzina si riferisce alla resistenza al rotolametno di un pneumatico: più è limitato è minore diventa l’energia necessaria facendo anche diminuire il consume di benzina. Tale indicatore informa di conseguenza il consumatore circa l’efficienza di energia di un pneumatico ed anche alla sua ecocompatibilità per ridurre l’emissione di CO2.

I risparmi di carburante conseguiti da un pneumatico verranno valutati con le stesse classificazioni come per le prestazioni di sicurezza. Solo che in questo caso la classificazione verrà illustrata da un pittogramma colorato, che corrisponde al pittogramma standardizzato utilizzato in tutta Europa per l’efficienza di energia.

La classificazione verrà indicata dalle classi A fino a G in cui la classe D non è stata utilizzata.

Il superamento di una classe significa un risparmio di ca. 0,1 litro di carburante su 100 km. Fra le classi "G" e la classe  "A" avviene una diminuzione totale di ca. 7,5% del consumo di carburante.

ClassePneumatici auto
Resistenza al rotolamento (CR) in kg/t
Pnuematici camion leggero
Resistenza al rotolamento (CR) in kg/t
Pneumatici camion
Resistenza al rotolamento (CR) in kg/t
- A -
≤ 6,5 ≤ 5,5 ≤ 4,0
- B -
6,6 - 7,7 5,6 - 6,7 4,1 - 5,0
- C -
7,8 - 9,0 6,8 - 8,0 5,1 - 6,0
- D -
- - 6,1 - 7,0
- E -
9,1 - 10,5 8,1 - 9,2 6,1 - 7,0
- F -
10,6 - 12,0 9,3 - 10,5 ≥ 8,1
- G -
≥ 12,1 ≥ 10,6 -
Valori limite nella classificazione dell’attrito di rotazione


Etichetta europea dei pneumatici: Aderenza sul bagnato

Questo simbolo contrassegna l’aderenza di un pneumatico su una carreggiata bagnata.
L’aderenza sul bagnato costituisce un fattore chiave quando si tratta di parlare di efficienza riguardo la sicurezza di un pneumatico. Gli effetti della tenuta su strada riguardo la sicurezza nel traffico sono enormi, poichè i pneumatici con aderenza eccellente sul bagnato abbreviano notevolmente lo spazio di arresto.

Le classificazioni dell’etichetta dei pnematici si suddividono nelle classi „A“ fino a“G“,in cui „D“ e „G“ non vengono utilizzate. La differenza del tratto di frenatura  da una classe all’altra comporta un valore medio di ca. 4,5 m  a 80 km/h fra 1 e 2 lunghezze di veicoli  (3,0 - 6,0 m 9) Fra le classi "G" e "A" vi è una riduzione del 30% dello spazio di arresto.

La differenza fra le categorie "A"e "F" è quindi superiore ai 18 mt.

ClasseParametri Pneumatici
auto (G))
Parametri Pneumatici
carichi leggeri (G)
Parametri Pneumatici
camion (G)
- A -
≥ 1,55 - -
- B -
1,40 - 1,54 - -
- C -
1,25 - 1,39 - -
- D -
- - -
- E -
1,1 - 1,24 - -
- F -
≤ 1,09 - -
- G -
- - -
Valori limite per la classificazione dell’aderenza sul bagnato

(Il parametro "G" si riferisce ai pnuematici di riferimento. La classificazione della categoria aderenza sul bagnato si riferisce in primo luogo ai pneumatici auto, i metodi per I carichi leggeri e i camion stanno ancora per essere progettati.)


Etichetta europea dei pneumatici: Rumorosità

Il simbolo del megafono rappresenta il rumore esterno emesso dal pneumatico durante la marcia e si misura in decibel. (dB) La runorosità del pneumatico si ripercuote sull’effetto sonoro di tutto il veicolo e non  influenza solamente il comfort durante la guida, ma anche l’effetto di sonorità dell’ambiente. Maggiore sarà la quantità di barrette nere nell’etichetta e,maggiore sarà l’intensità del rumore.

La marcatura di due barrette di rumorosità corrisponde alle norme europee con decorrenza dall’ 11/2012.

3 barrette nere di ruomorosità
Le tre barrette nere di rumorosità indicano una rumorosità maggiore. La classificazione corrisponde ai valori limite standard europei delle direttive  "2001/43/EG", valide fino al 10/2012 .Un pneumatico contrassegnato in questo modo scorre più rumorosamente , rispetto alle prescrizione delle direttive europee del novembre 2012.

2 barrette nere di rumorosità
Le due barrette nere di rumorosità indicano una rumorosità media. La classificazione corrisponde ai valori limiti standard europei in base alle prescrizioni  "661/2009/EG", valide dall’ 11/2012,

1 barretta nera di rumorosità
Una barretta nera di rumorosità indica una rumorosità minima.  I valori di rumorosità sono inferiori come minimo di 3 dB rispetto a valori limiti stabiliti dalle direttive “661/2009/EG".


Ulteriori criteri/possibilità di valutazione dei pneumatici

L’etichetta di recente realizzata informa  I clienti circa tre importanti criteri: come la resistenza al rotolamento, l’aderenza sul bagnato e la rumorosità.
Esistono tuttavia ulteriori caratteristiche di prodotto molto importanti per la loro sicurezza, che si dovrebbero considerare nella scelta dei nuovi pneumatici.
Si tratta ad es. di caratteristiche dell’acquaplaning, la stabilità di guida, la durabilità,la performance di frenata sull’asciutto e sul bagnato e le prestazioni in condizioni invernali.

I fabbricanti fanno presente che l’etichetta del pneumatico non può fornire tutte le complete e dettagliate informazioni indicate che risultano dai test delle riviste specializzate.
In questo caso l’etichetta dei pneumatici invernali offre solo delle inicazioni limitate, poichè le caratteristiche invernali non vengono illustrate.

I test di pneumatici indicati sulle riviste specializzate d’auto rimangono un mezzo d’informazione molto importante per il consumatore finale, poichè invece di considerare i 3 criteri esposti sull’etichetta ne vengono considerati fino a 11 caratteristiche di prodotto rilevanti per la sicurezza.

Su internet troverete al sito www.provadellagomma.com la piattaforma indipendente dei consumatori  per la valutazione dei pneumatici durante il traffico stradale normale. Qui gli autisti hanno valutato ed esaminato i pneumatici durante la vita quotidiana.





© 2001-2019 Delticom AG - pneumatici123.it - swebc15